Metodo Scientifico

Metodo scientifico o antimetodo? Come si costruisce una prova scientifica

Come specificato in altri articoli, a fare la differenza tra una teoria scientifica e una antiscientifica non è il risultato in sé, ma il metodo adottato per raggiungerlo.L’approccio scientifico si muove infatti dai fatti alle conclusioni, mentre quello antiscientifico segue l’iter esattamente opposto. Come diceva il buon K.R. Popper, l’approccio confermativo non è necessariamente scientifico, perché si riuscirà quasi sempre a riadattare…

Quello che non tutti sanno sui “dischi volanti”

Nell’immaginario comune, gli alieni vengono quasi quotidianamente a farci visita a bordo dei loro dischi volanti: praticamente tutte le testimonianze, gli avvistamenti, le foto e i video che circolano sul web e che costituiscono prove dell’esistenza di visitatori alieni sul nostro pianeta, rappresentano le astronavi aliene come dei dischi. Il che pare abbastanza strano, dal momento che nessuno dei mezzi volanti che…

8 frasi da evitare per non sembrare analfabeta funzionale

Cos’è l’analfabetismo funzionale? Si tratta di una locuzione coniata dall’UNESCO nel 1984 che definisce La condizione di una persona incapace di comprendere, valutare, usare e farsi coinvolgere da testi scritti per intervenire attivamente nella società, per raggiungere i propri obiettivi e per sviluppare le proprie conoscenze e potenzialità. UNESCO, 1984 Si tratta dunque di una forma di analfabetismo che non si limita…

Usiamo davvero solo il 10% del cervello?

Tutti almeno una volta nella vita hanno sentito parlare della teoria per cui l’uomo utilizza solo il 10% delle sue capacità cerebrali, tanto che questo argomento è stato molto usato dai trainer motivazionali, da autori di libri ed è anche stato al centro di alcuni film di Hollywood, come “Lucy” o “Limitless”. In realtà, si tratta di una credenza, una leggenda metropolitana…

Astrologia – Parte III

Parte I / Parte II / Parte III Veniamo finalmente a spiegare perché, nonostante le confutazioni “cosmologiche” svolte nella prima e seconda parte, la gente sia comunque convinta che l’astrologia sia una teoria esatta. Per farlo ipotizziamo uno schema su cui ragionare, limitandolo a tre segni zodiacali per renderlo più semplice. Secondo l’astrologia, ogni segno individua delle caratteristiche caratteriali; in particolare: –…

Astrologia – Parte II

Parte I / Parte II / Parte III Nella prima parte abbiamo rilevato che l’astrologia si fonda su nozioni cosmologiche ormai superate: infatti, non c’è nessuna cupola che avvolge la terra, lo stesso globo terrestre non è fermo al centro dell’universo ma tutto l’universo si muove inesorabilmente: di conseguenza, le stelle che vediamo da qui non solo non sono ferme, ma si…

Astrologia – Parte I

Parte I / Parte II / Parte III Con la presente rubrica analizzerò alcuni aspetti di una credenza molto diffusa: l’Astrologia. Grosso modo, l’astrologia è una teoria che sostiene che la posizione degli astri nel cielo abbia una qualche influenza sulle persone, sulle loro fortune e il loro destino, ma anche sul loro carattere e sulle loro inclinazioni.L’astrologia individua 12 segni zodiacali…

Alieni antropomorfi?

In questo articolo vorrei fare alcune osservazioni su una delle mie “credenze” preferite: quella sugli alieni. Premessa: la possibilità generale che gli alieni esistano non è una credenza, tant’è che la stessa NASA sta investendo milioni di dollari per cercare pianeti abitabili e forme di vita extra-terrestri. Non intendo dunque considerare “credenza” il fatto di credere alla possibilità che esistano altre forme…

Internet e la diffusione dell’antiscienza

Spesso mi sento dire che la “battaglia” contro i problemi socio culturali di cui mi occupo, come l’analfabetismo funzionale e l’effetto Dunning Kruger (che ci portano a credere a complotti, teorie antiscientifiche e fake news) sia completamente inutile o poco importante. Oggi cercherò di spiegarvi perché non lo sia. Premessa. Nel sentire comune questi fenomeni vengono ricondotti ad internet, individuato come “capro…

Distorsioni cognitive e teorie antiscientifiche

Secondo Michael Shermer, fondatore della Skeptic Society americana, il motivo per cui gli umani hanno una forte tendenza a credere a teorie antiscientifiche, credenze, complotti e altre circostanze completamente prive di un reale riscontro deriva da una dinamica che egli stesso definisce “schemismo”: la costante tendenza del nostro cervello primitivo a cercare di individuare schemi, correlazioni, rapporti causali agli accadimenti che osserva…