Tag: Complotti

Metodo scientifico o antimetodo? Come si costruisce una prova scientifica

Come specificato in altri articoli, a fare la differenza tra una teoria scientifica e una antiscientifica non è il risultato in sé, ma il metodo adottato per raggiungerlo.L’approccio scientifico si muove infatti dai fatti alle conclusioni, mentre quello antiscientifico segue l’iter esattamente opposto. Come diceva il buon K.R. Popper, l’approccio confermativo non è necessariamente scientifico, perché si riuscirà quasi sempre a riadattare…

Il complotto dello “0”

(Questo articolo è un esperimento, un mero esercizio di stile volto a dimostrare come, attraverso la retorica, sia possibile costruire teorie completamente insensate rendendole, nonostante questo, astrattamente plausibili. Naturalmente, l’esempio che leggerete è volutamente estremizzato e ridicolo, ma il metodo utilizzato è il medesimo della maggior parte dei complotti che vengono diffusi sui social: ragionamenti astratti, correlazioni casuali e associazioni di idee…

5 Ragioni per le Quali Siamo Complottisti

Come avremo modo di approfondire nelle prossime settimane, le distorsioni cognitive (oltre che gli errori di metodo e la generale ignoranza in determinate materie) sono i principali artefici della tendenza di alcuni esseri umani a credere a teorie antiscientifiche, credenze e complotti; con riferimento a questi ultimi, però, esistono tutta una serie di concause psicologiche specifiche, che spesso inducono alcuni soggetti a…

8 frasi da evitare per non sembrare analfabeta funzionale

Cos’è l’analfabetismo funzionale? Si tratta di una locuzione coniata dall’UNESCO nel 1984 che definisce La condizione di una persona incapace di comprendere, valutare, usare e farsi coinvolgere da testi scritti per intervenire attivamente nella società, per raggiungere i propri obiettivi e per sviluppare le proprie conoscenze e potenzialità. UNESCO, 1984 Si tratta dunque di una forma di analfabetismo che non si limita…

Analizzare la realtà tramite l’Antimetodo

Come ho raccontato nella mia biografia, da alcuni anni mi sono avvicinato al tema delle credenze, delle pseudoscienze e dei complotti attraverso i social e le piattaforme web. In questi anni, non sono nemmeno più in grado di contare quante conversazioni io abbia sostenuto con i vari complottisti e pseudoscientisti che contaminano il web con le loro astruse teorie. Se inizialmente ero…

Distorsioni cognitive: cosa sono e perché esistono

L’essere umano ha un solo obiettivo primordiale: sopravvivere. Per questo, la natura gli ha fornito degli strumenti per poter raggiungere quel risultato, ed in particolare uno: il cervello. Per poter sopravvivere, è necessario che l’essere umano impari a comprendere la realtà che ha intorno, riconoscendo i pericoli, distinguendo ciò che è commestibile da ciò che non lo è, imparando a individuare il…

La verità sul complotto dell’11 Settembre – III Parte

Parte I / Parte II / Parte III / Parte IV / Parte V Il Pentagono Veniamo ad analizzare la questione dell’aereo sul Pentagono.Secondo i complottisti, la versione ufficiale sarebbe non solo falsa, ma fisicamente impossibile. Per suffragare questa ipotesi affermano appunto che quella manovra sia contraria alle leggi della fisica, che non esistano immagini dell’impatto e che il buco nel Pentagono…

La verità sul complotto dell’11 Settembre – V Parte

La formula di Grimes Parte I / Parte II / Parte III / Parte IV / Parte V Un’ultima considerazione sul complotto dell’11 settembre non riguarda le sue prove, ma un ragionamento logico matematico che si rifa’ alla teoria di David Robert Grimes, il quale ha formulato un’equazione che mette in rapporto il numero di persone a conoscenza di un complotto con…