Tag: complottismo

Perché i complotti globali non esistono: troppi rischi

Parte IV di VI (Parte I / Parte II / Parte III) Il quarto argomento della “logica dei troppi” è l’ennesimo elemento che dimostra perché i complotti globali non esistono: troppi rischi sarebbe necessario correre, troppe variabili, troppe difficoltà di realizzazione. Quando un complottista sostiene la validità di una cospirazione lo fa, come visto, spinto dal WYSIATI e dal bias di conferma,…

Perché i Complotti Globali sono Matematicamente Impossibili

Parte III di VI (Parte I/ Parte II) I costi di un complotto globale Veniamo al terzo argomento della “logica dei troppi”, volto a dimostrare perché i complotti globali non esistono: costerebbero troppo. Questa volta andremo infatti a toccare un aspetto più “concreto” dei precedenti: quello economico. In via logica, infatti, i complotti a pretesa globale avrebbero comunque dei costi spropositati che…

Perché i complotti globali non esistono: troppi nemici

Parte II di VI (Parte I) Il secondo argomento della “logica dei troppi” che dimostra perché i complotti globali non esistono, è il fatto che il cospiratore avrebbe troppi nemici da affrontare e necessita di una breve premessa. I “poteri forti” non esistono Nell’ottica complottista esiste una sorta di organizzazione occulta mondiale, che prende numerosi nomi (NWO, “poteri forti”, rettiliani, illuminati), che…

Logica dei troppi: 6 motivi per cui i complotti globali sono impossibili

Cari complottisti compulsivi, rassegnatevi: i complotti globali che vi ostinate a denunciare sono logicamente impossibili. Per saperlo esiste un ragionamento logico, applicabile a ognuno di essi, che ho denominato “logica dei troppi”, nel senso che esistono alcuni elementi essenziali di un complotto mondiale che risultano “troppo” esagerati per poter essere sostenibili. Tali elementi sono: #1. Troppi soggetti coinvolti Come indicato anche da…

Il complotto dello “0”

(Questo articolo è un esperimento, un mero esercizio di stile volto a dimostrare come, attraverso la retorica, sia possibile costruire teorie completamente insensate rendendole, nonostante questo, astrattamente plausibili. Naturalmente, l’esempio che leggerete è volutamente estremizzato e ridicolo, ma il metodo utilizzato è il medesimo della maggior parte dei complotti che vengono diffusi sui social: ragionamenti astratti, correlazioni casuali e associazioni di idee…

5 Ragioni per le Quali Siamo Complottisti

Come avremo modo di approfondire nelle prossime settimane, le distorsioni cognitive (oltre che gli errori di metodo e la generale ignoranza in determinate materie) sono i principali artefici della tendenza di alcuni esseri umani a credere a teorie antiscientifiche, credenze e complotti; con riferimento a questi ultimi, però, esistono tutta una serie di concause psicologiche specifiche, che spesso inducono alcuni soggetti a…

8 frasi da evitare per non sembrare analfabeta funzionale

Cos’è l’analfabetismo funzionale? Si tratta di una locuzione coniata dall’UNESCO nel 1984 che definisce La condizione di una persona incapace di comprendere, valutare, usare e farsi coinvolgere da testi scritti per intervenire attivamente nella società, per raggiungere i propri obiettivi e per sviluppare le proprie conoscenze e potenzialità. UNESCO, 1984 Si tratta dunque di una forma di analfabetismo che non si limita…

Distorsioni cognitive: cosa sono e perché esistono

L’essere umano ha un solo obiettivo primordiale: sopravvivere. Per questo, la natura gli ha fornito degli strumenti per poter raggiungere quel risultato, ed in particolare uno: il cervello. Per poter sopravvivere, è necessario che l’essere umano impari a comprendere la realtà che ha intorno, riconoscendo i pericoli, distinguendo ciò che è commestibile da ciò che non lo è, imparando a individuare il…